La prima conferenza nazionale sulla Sharing Mobility: lo scenario sulla crescita del fenomeno.

Si è tenuta a Roma lo scorso 23 novembre, la prima conferenza nazionale sulla Sharing Mobility e si può a questo punto delineare uno scenario sulla crescita del fenomeno in Italia.

Molti gli interventi di professionisti del settore  ed autorità che hanno delineato uno scenario molto positivo per la sharing mobility in Italia. Gli italiani infatti si affidano sempre di più all’utilizzo di mezzi di trasporto condivisi.

car-sharing

Gli utenti del car sharing sono ormai 700 mila concentrati soprattutto nelle città di Milano e Roma. Una case history interessante è stata quella di CLACSOON, app per il carpooling urbano ed in tempo reale che è stata portata dal nostro CEO Giuseppe Colistra. Per entrare maggiormente nel dettaglio: su 5764 veicoli censiti, il 34% degli utilizzatori di carpooling è a Milano che conta 370 mila utenti, seguita da Roma con 220 mila utenti, Torino e Firenze. Il totale delle auto noleggiate è di 6 milioni e mezzo.

smartapp

Per quanto riguarda invece il bike sharing sono 13.770 le bici condivise e 200 i comuni in cui è attiva la condivisione delle biciclette. L’Italia è un paese per il bike sharing? La risposta sembrerebbe positiva.

Un passo importante adesso è sicuramente quello di proseguire in questa strada e raggiungere determinati obiettivi ovvero la possibilità per gli operatori e gli utilizzatori di sharing di avere dei vantaggiosi incentivi fiscali, una pianificazione urbana che consideri ampiamente la sharing mobility e l’inserimento della sharing mobility nel codice della strada.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*